fbpx
Tempo di lettura: 2 minuti


Leggi emergenti: vi è mai capitato di sentirvelo dire?

Quando qualcuno viene a sapere che scrivo, mi dice che anche a lui piacerebbe fare lo scrittore. E fin qui, tutto bene.
Ma sfioriamo livelli di meraviglia quando qualcuno mi dice “Oh, mi piacerebbe tanto scrivere un libro, ma non ne ho mai letto uno.”
Momenti indimenticabili.

Ma tu… leggi emergenti?

La stessa cosa, sono gli autori che si lamentano, sui social e in giro, che le case editrici non pubblicano autori emergenti non li degnano di risposta, non accettano i loro manoscritti, e soprattutto che pubblicano sempre le stesse persone.
E allora, mi chiedo: “L’hai mai letto, il libro di un emergente? Li sostieni gli autori alla propria opera prima? Oppure compri solo libri di Ken Follett (che mi perdoni, lo nomino tutte le volte)?”
Perché un editore (leggasi anche imprenditore) dovrebbe sostenere la pubblicazione di autori sconosciuti, se nessuno li legge? 🤔
Voi lo fareste?

Grazie a gruppi come questo ho conosciuto un sacco di autori come me.
Ho letto decine di libri di scrittori self o, comunque, alla prima esperienza di pubblicazione. 
Devo ammettere che in qualche caso ho trovato storie senza senso, scritte male, con orrori ortografici agghiaccianti che Ornella di “Timidamente Amore”* in confronto è… già, Ken Follett. 😜
In molti casi, invece, ho trovato storie particolari, interessanti, fuori dal comune.

Parla degli scrittori che ami

E allora ho fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi lettore: ne ho parlato agli altri: ho lasciato recensioni su Goodreads, Amazon, nei gruppi di lettori, li ho consigliati a voce ai miei (purtroppo pochi) amici che leggono, ne ho parlato nel mio defunto blog o qui nella mia pagina Facebook.
Molti pensano che questa non sia una strategia giusta, perché distoglie l’attenzione dai propri libri, elogiando quelli degli altri e non i miei. 
Ma penso una cosa: non sarebbe bello se i lettori non avessero pregiudizi nei confronti dei self o degli emergenti? Se capissero che ci sono davvero piccole perle in questo mare? E come possiamo far cambiare loro idea, se non parlando noi libri belli che ci capita di incontrare?

⚠ Quindi… QUAL È L’ULTIMO EMERGENTE MERITEVOLE CHE AVETE LETTO? ⚠

*Se non sapete cosa sia “Timidamente Amore”, non ve lo dirò. Restate innocenti su questo scempio, almeno voi.

leggi-autori-emergenti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *